Liguria Ricerche SpA
Via XX Settembre, 42 - Genova
+39 010 840.3273
HOME > AZIENDA > SOCIETÀ TRASPARENTE > ALTRI CONTENUTI

Società trasparente


Prevenzione corruzione - Segnalazione di illeciti Whistleblowing

La società prima della L. 179/2017 non rientrava nell'ambito di applicazione di cui al disposto dell'art. 1 "Ambito soggettivo. Parte II - Ambito di applicazione" della Determinazione A.N.AC. n. 6 del 28 aprile 2015 "Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (c.d. Whistleblower)".

A seguito dell'entrata in vigore della L. 179/2017 Liguria Ricerche ha adottato una procedura di segnalazione degli illeciti, da inserire nel PTPCT, integrata con il modello organizzativo ai sensi della 231/2001, nell’ottica della realizzazione di un sistema di controlli integrato.

Pur avendo Liguria Ricerche adottato tempestivamente la procedura in parola, le nuove linee guida di ANAC prevedono che le procedure per il whistleblowing debbano avere caratteristiche precise. In particolare esse “prevedono l’utilizzo di modalità anche informatiche e promuovono il ricorso a strumenti di crittografia per garantire la riservatezza dell’identità del segnalante e per il contenuto delle segnalazioni e della relativa documentazione”.

La Società ha, pertanto, aderito al progetto WhistleblowingPA di Transparency International Italia e di Whistleblowing Solutions e ha adottato la piattaforma informatica prevista per adempiere agli obblighi normativi e in quanto ritiene importante dotarsi di uno strumento sicuro per le segnalazioni.

Le caratteristiche di questa modalità di segnalazione sono le seguenti:

  • la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima. Se anonima, sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata;
  • la segnalazione viene ricevuta dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione (RPC) e da lui gestita mantenendo il dovere di confidenzialità nei confronti del segnalante;
  • nel momento dell’invio della segnalazione, il segnalante riceve un codice numerico di 16 cifre che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta dell’RPC e dialogare rispondendo a richieste di chiarimenti o approfondimenti;
  • la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’ente che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.

Le segnalazioni possono essere inviate all’indirizzo web https://liguriaricerche.whistleblowing.it/

Restano comunque valide le indicazioni di cui alla procedura aziendale n.13  laddove il segnalante prediligesse la modalità di compilazione e inoltro del modulo cartaceo (allegato 1 alla procedura aziendale n.13)

Aggiornamento a ottobre 2021


ALL 1 PROC 13_segnalazioni_illeciti_WB

(Ultimo aggiornamento 11/12/2020)

PROCEDURA N.13 - WHISTLEBLOWING POLICY

(Ultimo aggiornamento 13/10/2021)

informativa whistleblowing Liguria Ricerche

(Ultimo aggiornamento 28/09/2021)